in

Cosa vedere a Roma in un giorno

Cosa vedere a Roma in un giorno

Se chiedessimo a un bambino di entrare in un negozio di giocattoli pieno di novità e giochi meravigliosi e scegliere solo una cosa da poter comprare, probabilmente lo metteremmo in crisi. Decidere cosa vedere a Roma in un solo giorno significa inevitabilmente fare delle scelte, quindi sacrificare qualcosa. E bisogna mettere subito le mani avanti e dire che quando si tratta di sacrificare qualcosa da vedere a Roma c’è sicuramente da rimetterci. Inevitabilmente si lascia fuori qualcosa di bello, unico, straordinario.

Eppure i tempi a disposizione non sempre sono sufficienti a vedere tutto. C’è chi si ritrova a Roma di passaggio, magari per un fuori programma, per motivi di lavoro e non ha potuto organizzare nel dettaglio ogni spostamento e un itinerario completo. Certo, è anche vero che basta scendere in strada e iniziare a girare per la città, soprattutto nei quartieri e rioni del centro storico, per trovare dietro l’angolo alcune delle più belle meraviglie della città.

Cosa vedere a Roma di non banale

Ci siamo ripromessi di fare questa cernita di cose da vedere a Roma in un giorno solo e allora decidiamo di organizzare degli itinerari. Per comodità, ma anche per offrire ai visitatori diverse alternative, abbiamo pensato a tre diversi itinerari di cose da vedere a Roma in un giorno: un itinerario per le famiglie, uno per le coppie e uno per chi si muove da solo.

La differenza degli itinerari tiene conto non solo del luogo da visitare, ma anche delle distanze e del numero di mete. Da soli ci si muove sicuramente con molta più facilità rispetto ad avere dei bambini al seguito e per i più piccoli è anche giusto trovare mete che siano alla loro portata.

Itinerario per le famiglie

Il Colosseo
Il Colosseo

Una delle mete che ogni visita a Roma deve contemplare è quella al Colosseo. È probabilmente uno dei simboli per antonomasia della città e, aspetto da non sottovalutare, facilmente raggiungibile anche con la metropolitana (Linea B, fermata Colosseo). Oltre alla visita del monumento è sicuramente affascinante passeggiare sul piazzale che circonda il Colosseo e da qui partire per una camminata lungo Via dei Fori Imperiali dai quali ammirare il Foro Romano e tutti i resti dei fasti degli antichi romani.

La meta successiva è l’Altare della Patria, raggiungibile a piedi dal Colosseo arrivando a Piazza Venezia. È possibile salire in cima al monumento e godere di una vista suggestiva sulla città. Da Piazza Venezia è possibile percorrere Via del Corso e perdersi tra le diverse boutique della moda (ma anche il Disney Store) e raggiungere alcuni dei posti più belli di Roma: Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Piazza Navona e il Pantheon. Nel pomeriggio potete concedervi una visita alla Basilica di San Pietro con la spettacolare piazza antistante e il suggestivo Castel Sant’Angelo.

Itinerario per le coppie

Vista su Roma
Vista su Roma

Vediamo ora una serie di mete romantiche, che ogni coppia che si trova a Roma deve almeno una volta nella vita visitare. Sicuramente una delle prime tappe è quella di raggiungere Fontana di passeggiare per il Lungotevere, attraversare uno dei tanti ponti presenti, e scattarsi una foto con la città di Roma sullo sfondo. A proposito di Tevere è possibile navigarlo e fare un giro a bordo di un battello, ammirando la bellezza della città da un punto di vista diverso e insolito; sicuramente molto dolce e romantico. Tra le cose da fare a Roma il pomeriggio o la sera in coppia c’è sicuramente la visita al Giardino degli Aranci, una delle terrazze più belle sulla città.

Da qui (o prima di giungere qui) si può passeggiare per il Circo Massimo (che offre anche l’omonima stazione della metropolitana) e immergersi in una delle zone più particolari della città. Passeggiando per il Lungotevere è poi possibile entrare nei quartieri storici della città e per le coppie Trastevere è uno dei più indicati. Il motivo? Oltre alla bellezza del passeggiare per i vicoli di Roma è possibile fermarsi per un aperitivo, una cena o un dopocena in uno dei tanti locali presenti e provare l’emozione di un’altra delle bellezze caratteristiche della città: l’enogastronomia.

Itinerario in solitaria

Per gli amanti dell’arte e della cultura è possibile concedersi una straordinaria immersione tra i Musei Vaticani e la visita a Piazza San Pietro e Castel Sant’Angelo e i Musei Capitolini con la visita al Campidoglio e all’omonima piazza. A proposito di piazze l’itinerario di un giorno a Roma può prevedere anche il passaggio per Piazza Navona il Pantheon e la Bocca della Verità. Senza dimenticare che da soli si può decidere anche all’ultimo di cambiare programma e optare per una sosta in una delle mete previste negli altri itinerari o in qualsiasi altra parte di Roma. Le sorprese non mancheranno, così come la gratificazione per aver speso una giornata in giro per Roma.

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments