Zerocalcare: la mostra personale al MAXXI

Fino al prossimo 10 marzo il MAXXI (Museo Nazionale delle arti del XXI secolo) ospiterà la mostra personale di Zerocalcare dal titolo Scavare fossati – Nutrire coccodrilli. Zerocalcare, al secolo Michele Rech, classe 1983, è uno dei più celebri fumettisti italiani. La mostra Scavare fossati – Nutrire coccodrilli è una celebrazione dei suoi primi anni di carriera.

Il nome

La scelta del nome Zerocalcare deriva in maniera molto curiosa da un celebre spot televisivo che promuoveva proprio quel tipo di prodotto. Michele Rech scelse proprio questo come suo pseudonimo per partecipare ad una discussione su un sito internet e da lì, complice il suo successo e la diffusione delle sue opere (fino al 2017 ha venduto circa settecentomila copie dei suoi libri), il nome è diventato celebre e identificativo del personaggio.

La mostra

L’evento espositivo, organizzato con la coproduzione di Minimondi Eventi, vuole ripercorrere gli anni di lavoro di Zerocalcare, andando a proporre diversi progetti sviluppati dall’artista. All’interno della mostra Scavare fossati – Nutrire coccodrilli si troveranno quindi copertine di libri, illustrazioni, loghi, magliette e tavole originali realizzate da Zerocalcare in questi anni. Per l’occasione della mostra Zerocalacare ha realizzato un lavoro specifico. La mostra si svolgerà intorno a quattro temi: Pop, Tribè, Lotte e Resistenze e Non-Reportage.

I biglietti

Per accedere alla mostra Scavare fossati – Nutrire coccodrilli di Zerocalacare al MAXXI è necessario acquistare l’apposito biglietto, diverso da quello per l’ingresso al museo. Il costo è di 10€ per l’accesso allo spazio Extra MAXXI dove fino al prossimo 10 marzo sarà allestita la mostra. Come riportato sulla pagina della biglietteria del MAXXI con l’occasione della visita alla mostra, si può accedere anche al museo, scegliendo tra una di queste formule:

  • 15€ – Mostra Zerocalcare e ingresso al MAXXI;
  • 12€ – Mostra Zerocalcare e ingresso al MAXXI (ridotto per i giovani tra i 14 e i 25 anni e persone e categorie convenzionate);
  • 8€ – Mostra Zerocalcare e ingresso al MAXXI con la tariffa Mini (per gli studenti e per gli ingressi dalle 17:30 e il sabato dalle 20:30.

Il MAXXI è aperto dal martedì al venerdì dalle 11:00 alle 19:00, il sabato dalle 11:00 alle 22:00 e la domenica dalle 11:00 alle 19:00. La biglietteria per l’acquisto dei biglietti chiude un’ora prima della chiusura del museo.

Informazioni utili

Per maggiori informazioni sulla mostra Scavare fossati – Nutrire coccodrilli di Zerocalacare è possibile consultare il sito ufficiale del MAXXI. Per raggiungere il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, sito in Via Guido Reni 4A, è possibile usufruire dei mezzi pubblici. La prima opzione prevede di prendere la Linea A della metropolitana di Roma (fermata Flaminio) e poi il tram 2 e scendere alla fermata Apollodoro. In alternativa è possibile usufruire delle linee degli autobus 53, 168, 280 e 910. È disponibile anche una linea dedicata ai musei (Museum Express) che fa capolinea proprio al MAXXI e che permette sia ai turisti che ai romani di raggiungere facilmente dieci dei principali musei di Roma, per visitare il Centro Storico e altri luoghi di interesse turistico.

 

Immagine in evidenza: thanks to www.iodonna.it

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Latest posts by Daniele Di Geronimo (see all)

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa estesa sui cookie.