Arredo bagno: 5 indicazioni utili per non sbagliare

Ogni stanza della casa ha bisogno di un’attenzione particolare, ma ce ne sono alcune, come il bagno, che ne necessitano di specifiche. Un po’ perché si tende a trascurare questo ambiente e un po’ perché si è portati a credere che l’arredo del bagno debba essere solamente funzionale (trascurando l’eleganza). In realtà questa è una delle stanze più importanti, dalla quale dipendono tutte le altre.

L’importanza del bagno e del suo arredo

Bisogna superare quello strano pudore di parlare del bagno, come se fosse uno spazio destinato solamente all’espletamento delle funzioni fisiologiche. Il bagno è invece un luogo intimo, riservato, nel quale si trascorre una buona parte del proprio tempo e nel quale ci si dedica alla cura della propria persona. L’igiene personale, una doccia rilassante, la cura del proprio aspetto; tutto questo avviene in bagno e il suo arredo  non può essere quindi snobbato. Non basta prevedere la presenza dei sanitari e tutto il resto può risultare secondario. L’arredo del bagno richiede attenzione, progettualità e individuazione di soluzioni ottimali per rendere questo ambiente accogliente e comodo da vivere. Per questo è utile affidarsi a un negozio di arredo bagno di Roma specializzato come www.trepceramiche.it, nel quale valutare diverse soluzioni e progettare nei minimi dettagli ogni aspetto del proprio bagno.

Anche se forse è minore rispetto ad altri, il tempo che si trascorre in bagno è uno dei più preziosi. Sia perché, come detto, riguarda aspetti fondamentali della propria vita, ma anche perché è un luogo intimo, nel quale si riesce ancora a stare da soli e a trovare quiete e relax. Tutto questo potenziale non può essere vanificato pensando che sia sufficiente lo spazio di uno sgabuzzino dove installare un WC o un lavandino. Il bagno è molto di più e scegliere l’arredo giusto permette di valorizzare al meglio questo spazio. Vediamo insieme alcuni consigli pratici per non sbagliare e sfruttare tutti i vantaggi di avere un bagno comodo e accogliente.

5 consigli utili per l’arredo del tuo bagno

Lo spazio

No, il bagno non è e non deve essere uno spazio di scarto delle altre camere. Il bagno va pensato in funzione dell’arredo e delle esigenze di chi abita la casa. Se si vive da soli, in due o con dei bambini, fa tutta la differenza del caso. Queste differenze vanno valutate per progettare al meglio il bagno, creandolo ex nuovo o ristrutturandolo in maniera tale da risultare funzionale alle esigenze di tutti. Non è la grandezza l’aspetto principale, ma l’organizzazione degli spazi e la sistemazione dell’arredo che rende il bagno un ambiente vivibile o meno.

La luce

In un bagno la luce deve essere collocata in maniera strategica, soprattutto nei bagni più piccoli. La luce ha la capacità di ampliare gli spazi e di trasformare gli ambienti. Non solo la funzione di rendere visibili le cose, ma anche il potere di generare atmosfere. La gestione dell’illuminazione è decisiva per il successo di un bagno e un consiglio prezioso è quello di creare più punti luce, in modo da ridurre i consumi e avere sempre un’esperienza visiva nuova, adeguata alle singole esigenze.

I sanitari

Sembrano tutti uguali, ma in realtà non lo sono. I sanitari sono essenziali al bagno e si tratta di un tipo di arredo da non sottovalutare. Oltre alla grandezza è bene considerare anche la loro posizione e le caratteristiche. In molti casi, infatti, la scelta di un tipo di sanitario rispetto ad un altro permette di disporre di più o meno spazio, potendo quindi sfruttare al massimo ogni parte di quella stanza. Le soluzioni moderne permettono inoltre di dare un tocco di classe ed eleganza a questo ambiente, valorizzandolo in maniera ottimale.

Vasca o doccia?

La scelta tra la doccia o la vasca da bagno non è solamente una questione di gusti, ma anche di risparmio, relax e dimensionamento. La doccia permette di risparmiare più acqua e occupa meno spazio (si sviluppa infatti in verticale), mentre la vasca assicura un confort decisamente maggiore. Una valutazione corretta è quella che tiene conto di tutti questi aspetti, in rapporto, come detto all’inizio, alle esigenze di chi abita la casa.

Accessori e complementi

Come abbiamo avuto modo di vedere il bagno non è un ambiente di passaggio, ma una stanza con tutte le sue peculiarità ed esigenze. Per questo è importante non trascurare anche la scelta dei complementi d’arredo del bagno e i suoi accessori, potendo contare su una vastissima gamma di soluzioni. È possibile avvalersi di numerosi dispositivi capaci di creare spazio ed essere sfruttati al meglio per conservare (e nascondere) tutti gli oggetti che vanno tenuti in bagno e che non si sa mai dove mettere.

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa estesa sui cookie.