Sicurezza a Roma, come intervenire

Quello della sicurezza è un tema sempre molto sensibile sul quale si parla tanto senza spesso riuscire a intervenire in maniera significativa. La sicurezza a Roma, una città molto ampia con tutta una serie di criticità e particolarità, è particolarmente sentita sia dai romani che dai turisti, che regolarmente lamentano casi di furti. Parallelamente c’è da registrare la crescita delle tensioni e della paura, soprattutto dei cittadini che non riescono a sentirsi protetti nemmeno in casa loro.

Nonostante un andamento altalenante negli anni dei numeri delle effrazioni, dei furti in casa (e nei locali commerciali) e dei tentativi di scasso, rimane urgente affrontare il problema della sicurezza a Roma.

Quale sicurezza?

La sicurezza è un aspetto che deve coinvolgere a 360° la vita delle persone, delle famiglie e dei propri beni. Non è infatti un problema relativo solamente ai tentativi di scasso e furto. Bisogna urgentemente parlare anche di sicurezza edile, con i rischi relativi agli incendi, sia di natura dolosa che colposa. Ecco perché bisogna orientarsi verso impianti antincendio e sistemi di rilevamento fumo, inseriti all’interno di impianti d’allarme tecnologicamente avanzati.

Gli impianti d’allarme

La tecnologia è una delle principali alleate di chi vuole occuparsi di aumentare il livello di sicurezza della propria abitazione o del proprio negozio. Per sentirsi al sicuro è necessario affidarsi a dei professionisti del settore, come l’azienda romana Techno Security Roma, realtà che conoscono i rischi e le criticità e sanno come porvi rimedio.

Il punto non è tanto quello di installare un semplice allarme, il problema principale è quello di progettarlo in funzione dell’edificio da proteggere e dalla sua collocazione geografica e urbanistica. Un appartamento posto al quarto piano di un condominio ha sicuramente esigenze diverse rispetto a quelle di una villetta indipendente. Anche l’appartamento al quarto piano, ovviamente, ha dei rischi sui quali intervenire. Per questo è importante conoscere quali sono gli elementi principali di rischio, capire come affrontarli e solo successivamente sviluppare un impianto d’allarme completo e coerente con quelle che sono le reali necessità.

Quale tipo di allarme

Il mondo della sicurezza è molto più variegato di quanto si possa pensare. Non esiste solamente il classico e semplice antifurto da acquistare e installare. Anche per parlare “solamente” degli antifurto, è bene capire che questi vanno progettati e composti con sensori specifici in base agli accessi da controllare. Esistono infatti sensori da interno e da esterno, magnetici o a vibrazione, per controllare l’apertura degli infissi, per il rilevamento della presenza e, ancora, per vedere cosa sta accadendo grazie alle telecamere di videosorveglianza.

Tutti questi elementi vengono sviluppati all’interno di un progetto personalizzato per ogni realtà abitativa o commerciale. La centrale d’allarme gestisce autonomamente tutti i sensori e quando riceve un segnale di anomalia fa scattare l’allarme, sia tramite una sirena interna che tramite una esterna.

I moderni impianti d’allarme possono essere wireless, ovvero senza cablaggi e costi di installazione eccessivi. Non è necessario infatti eseguire lavori di muratura per far passare i cavi, in quanto tutto lavora tramite un modulo GSM che rimane operativo anche in assenza di corrente elettrica.

Non solo antifurto

Oltre ai sistemi antifurto e antincendio di cui abbiamo appena detto si possono sviluppare diversi sistemi di sicurezza. Uno dei più diffusi, che riguarda principalmente le aziende e i locali commerciali, è quello relativo al controllo degli accessi. Tramite apparecchiature di tipo meccanico o digitale è possibile monitorare tempestivamente il numero delle persone (o degli oggetti) che entrano ed escono all’interno di un edificio.

Un altro aspetto del mondo della sicurezza è quello del controllo degli impianti presenti in un edificio. Reti di comunicazione, impianti di illuminazione, sistemi di condizionamento, eccetera, possono essere posti sotto osservazione in modo da controllarne costantemente il corretto funzionamento. In questo modo si riesce a intervenire tempestivamente in caso di guasti e allo stesso tempo si riescono a ridurre significativamente i costi arginando gli sprechi.

Una sicurezza totale

Parlare di sicurezza a Roma significa pensare a tutti i rischi cui è esposto un edificio e intervenire in maniera totale e completa per garantire un livello di protezione massimo. In modo da essere, davvero, sicuri e tranquilli.

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Latest posts by Daniele Di Geronimo (see all)

Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa estesa sui cookie.