in

Miglior panettone del mondo: la sfida a Roma

Miglior panettone del mondo

Una sfida intrigante e ideale per prepararsi al meglio al Natale: stabilire qual è il miglior panettone del mondo. A darsi battaglia a colpi di impasti e ingredienti saranno 165 pasticceri provenienti da tutto il mondo che, dal 16 al 17 novembre, presso la cornice di Palazzo Falletti, si sfideranno per preparare il miglior panettone del mondo.

L’evento

L’idea di questo contest è della Federazione Italiana Pasticceri che ha organizzato l’evento e che si occuperà di stabilire e premiare il miglior panettone classico, il miglior panettone farcito e il miglior panettone decorato. Il concorso, come si legge nel regolamento ufficiale, è aperto a tutti i pasticceri, i gelatieri, i cioccolatieri e cake designers del mondo che si sono iscritti per raggiungere l’ambito titolo. Le ragioni di questo evento e della sede di Palazzo Falletti a Roma sono quelle, come sottolinea Roberto Lestani, il Presidente della Federazione Italiana di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, quando ricorda che “La scelta di Roma sta a significare che il panettone è ormai un dolce che appartiene a tutta Italia e non solo a Milano. Dirò di più. Da diversi anni il panettone è conosciuto e riconosciuto come un capolavoro di alta pasticceria a livello mondiale, tanto da essere tutelato da uno specifico disciplinare che ne impone dosi, ingredienti e procedure affinché possa essere chiamato tale. Proprio per questo abbiamo pensato a questa sfida per mettere alla prova alcuni fra i migliori pasticcieri al mondo e per ricercare la miglior ricetta, senza limiti geografici o di cultura”.

Tutti i partecipanti riceveranno l’attestato di partecipazione e i tre migliori panettoni otterranno sia l’attestato che l’adesivo da apporre sulle vetrine dei propri punti vendita per condividere il successo raggiunto.

Arriveranno realmente da tutto il mondo (Spagna, Giappone, Arabia Saudita, Cina, eccetera) i pasticceri che dovranno preparare vari panettoni per convincere la giuria e ottenere il premio di Miglior panettone del mondo. I giurati sono esperti del settore e pasticceri titolati che avranno il compito di valutare non solo il gusto, ma anche la forma e la creatività di ogni preparato.

Per gli appassionati c’è la possibilità di seguire la gara in streaming sulla pagina Facebook della Federazione Italiana di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, che seguirà l’evento in diretta.

Da Milano al mondo intero

Il panettone, protagonista indiscusso del concorso Miglior panettone del mondo, è un dolce simbolo delle festività natalizie e in modo particolare di quelle italiane. La sua origine, infatti, seppur ammantata di molti misteri e leggende, sembrerebbe essere legata al pasticcere ufficiale di Ludovico il Moro, che nel XV secolo era il signore di Milano. Come spesso accade nella nascita di dolci e piatti che poi nei secoli hanno ottenuto un successo straordinario e planetario, anche il panettone ha una nascita “fortuita”. Sembrerebbe, infatti, che durante la preparazione dei piatti per la Vigilia di Natale della famiglia Sforza, il cuoco bruciò per sbaglio il dolce che doveva essere servito. Per recuperare prese un piccolo panetto di lievito (che aveva conservato) e lo lavorò insieme alle uova, la farina, lo zucchero e i tradizionali candidi e uvetta. L’impasto, che risultò subito particolarmente soffice, restituì il dolce che oggi chiamiamo panettone e che nel corso del tempo ha superato i confini non solo di Milano, ma anche dell’Italia, tanto da essere oggetto di un concorso internazionale.

Scritto da Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *