in

Meraviglie naturali a Roma e dintorni 7 perle da vivere

Meraviglie naturali a Roma e dintorni

Le giornate iniziano ad allungarsi e a essere quindi più calde e luminose, motivo per cui ogni occasione, specialmente nel fine settimana, è buona per uscire dalla città e ritrovare un po’ di pace, bellezza e armonia in una delle tante località e meraviglie naturali a pochi chilometri da Roma.

La bellezza della natura alle porte di Roma

C’è davvero l’imbarazzo della scelta tra località, borghi, parchi, riserve naturali e laghi che è possibile visitare anche in una sola giornata. Sono l’occasione per recuperare il contatto con la natura, ma anche per organizzare uscite con gli amici, con la famiglia o per organizzare una giornata, magari a sorpresa, con il proprio partner (o aspirante tale).

Si tratta di località raggiungibili tutto l’anno, complice anche il clima della città di Roma e (seppur con alcune differenze) delle località limitrofe. D’estate possono rappresentare la meta ideale per trovare un po’ di refrigerio dall’afa cittadina, in primavera e autunno (con le celebri ottobrate romane) per ammirare i colori di queste meraviglie naturali (con il meraviglioso fenomeno del foliage) e in inverno per respirare aria fresca e sana nonostante le basse temperature.

9 meraviglie naturali per la tua prossima gita fuori porta

Abbiamo raccolto 9 delle migliori meraviglie naturali che da Roma, in pochi minuti o al massimo poco più di un’ora, possono essere raggiunte per trascorrere giornate all’insegna della bellezza più pura. E con l’occasione scoprire posti nuovi e tutta la ricchezza della gastronomia locale. Tra le mete da prendere in considerazione per la prossima gita fuori porta suggeriamo:

  • Giardino di Ninfa;
  • Lago del Turano;
  • Lago di Bracciano;
  • Parco dei Castelli Romani;
  • Parco del Veio;
  • Riserva Lago di Posta Fibreno;
  • Riserva Naturale di Tor Caldara;
  • Riserva Naturale Insugherata;
  • Riserva Naturale Lago di Vico.

Scopriamo dove sono, quanto distano dal Roma e quali sono gli elementi caratteristici che le rendono le meraviglie naturali per cui sono famose non solo a Roma e dintorni.

#1 Giardino di Ninfa

Giardino di Ninfa
Fonte: turismoroma.it

Partiamo dal Giardino di Ninfa, uno dei luoghi più belli e romantici presenti in tutto il mondo. La particolarità di questo luogo è che è aperto solo in alcuni giorni e periodi dell’anno, ma la sua bellezza vale sicuramente l’attesa. Nato nel 1921 il Giardino di Ninfa si estende su una superficie di circa 8 ettari all’interno dei quali è possibile passeggiare e ammirare fiumi, ruscelli, piante e numerose specie animali. La bellezza, qui, è di casa.

#2 Lago del Turano

Lago del Turano

Parliamo di un lago di origine artificiale situato a poco più di 500 metri di altitudine e caratterizzato da numerose piccole spiagge nelle quali sostare e ammirare tutta la bellezza paesaggistica circostante. Ognuna di queste insenature regala uno scorcio diverso, unico e suggestivo. Il lago dista circa 80km da Roma ed è facilmente raggiungibile con l’automobile ma anche con il treno.

#3 Lago di Bracciano

Lago di Bracciano
Fonte: ignas.com

Tra Roma e Viterbo, quindi a circa un’ora di distanza dalla capitale, sorge il Lago di Bracciano, uno dei laghi più belli della zona. La bellezza del Lago di Bracciano è data dal panorama mozzafiato caratterizzato soprattutto dalla presenza di numerosi pioppi e salici che, oltre a regalare una scenografia perfetta per tantissime foto, si rivela ideale per trovare riparo dal sole e godere della brezza dolce che soffia durante tutti i mesi dell’anno.

#4 Parco dei Castelli Romani

Parco dei Castelli Romani
Fonte: parcoellagallinara.com

I Castelli Romani, tra le meraviglie naturali più prossime al centro città, sono noti non solo per la loro ricchezza enogastronomica e per l’insieme di località che la caratterizzano, ma anche e soprattutto per le bellezze che qui la natura è in grado di regalare. L’omonimo parco è un concentrato di laghi, monti e valli nei quali immergersi o da scoprire in un continuo itinerario di bellezza capace di lasciare davvero a bocca aperta.

#5 Parco di Veio

Parco di Veio
Fonte: minube.it

Tra la Cassia e la Flaminia, in zona Sacrofano, troviamo il Parco di Veio, la quarta riserva naturalistica più grande di tutto il Lazio. Anche qui la natura ha un posto di assoluta protagonista con tutte le sue meravigliose forme e colori. Ma il Parco di Veio è anche il luogo dove trovare ville, borghi, santuari e costruzioni tutti da visitare, scoprire, ammirare e approfondire per conoscere una parte preziosa della storia del territorio.

#6 Riserva Lago di Posta Fibreno

Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno
Fonte: lazio.anisn.it

Siamo nella Contrada Colle Roccia, a Posta Fibreno, nei pressi della quale sorge l’omonima Riserva Naturale, che fa parte del Parco Regionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. In circa un’ora e mezza si percorrono i 120km che separano Roma da questa riserva nel quale il lago è alimentato da sorgenti sotterranee e caratterizzato dalla presenza di un’isoletta (detta Rota) che si sposta grazie al movimento delle correnti e del vento.

#7 Riserva Naturale di Tor Caldara

Riserva Naturale di Tor Caldara
Fonte: latpc.altervista.org

Ad Anzio, a pochissimi chilometri di distanza dalla città eterna, sorge la Riserva Naturale di Tor Caldara. È meta d’estate dei romani e dei turisti che qui cercano refrigerio dalla calura del periodo e con l’occasione è possibile ammirare una vegetazione e una serie di fenomeni naturalistici tipici dei territori vulcanici come sono quelli dove sorge questa riserva naturale.

#8 Riserva Naturale Insugherata

Riserva Naturale Insugherata
Fonte: turismoroma.it

Nella zona a nord di Roma sorge la Riserva Naturale Insugherata, un piccolo gioiello storico-archeologico (qui si trova la celebre Tomba di Nerone). La bellezza di questo luogo è data anche dal paesaggio circostante che regala piacevoli passeggiate con le quali ritemprarsi e scoprire una quantità di meraviglia naturalistica a pochi chilometri da casa.

#9 Riserva Naturale Lago di Vico

Lago di Vico
Fonte: lanostra.it

Oltre tremila ettari di pura bellezza. Siamo in provincia di Viterbo per la Riserva Naturale Lago di Vico la cui limpida distesa d’acqua fa da specchio per il Monte Venere e il Monte Fogliano che su di esso si affacciano. Parliamo di una riserva naturale importantissima dal punto di vista geologico ed ecologico ed è facilmente riconoscibile dalla caratteristica forma a ferro di cavallo che è possibile percorrere in lungo e in largo sia con l’automobile che a piedi tramite uno dei numerosi percorsi naturalistici.

Scritto da Daniele Di Geronimo

Giornalista pubblicista e Copywriter. Da Roma non ho preso solo la provincia di nascita, ma anche l'amore e l'interesse per una città unica nel suo genere convinto che il meglio della sua storia possa (e debba) ancora essere vissuto e raccontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.