in

Traffico di Roma: consigli utili per spostarsi in città

Traffico di Roma

Vivere a Roma è sicuramente un’esperienza straordinaria tra le opportunità che regala, non solo a livello storico, ma anche di vitalità per chi lavora e studia qui. Il fascino eterno di Roma, però, si scontra con alcune difficoltà legate anche alla grande quantità di persone che ogni giorno animano e vivono la capitale d’Italia. Il traffico è da sempre uno dei problemi più complicati per chi vive a Roma, ma anche per chi viene qui per un breve periodo di tempo. Vediamo alcune soluzioni per sopravvivere e riuscire a muoversi a Roma raggiungendo la propria destinazione entro i tempi previsti.

5 suggerimenti contro il traffico di Roma

#1 Conoscere il percorso

Il traffico è un problema comune in tutta la città di Roma, dalle strade interne alle grandi arterie che permettono di raggiungere la città. Per raggiungere la propria destinazione (il luogo di un appuntamento o un evento, un ospedale per una visita, il luogo di lavoro, eccetera) è utile analizzare il percorso in anticipo e, anche in base all’orario, capire le soluzioni migliori da adottare.

#2 Le app di navigazione

Un aiuto concreto arriva dalle varie app di navigazione che consentono non solo di sapere la strada da percorrere con tutte le varie svolte e indicazioni, ma anche di conoscere il traffico in tempo reale e di trovare percorsi alternativi in caso di traffico o incidente. Inoltre queste app forniscono informazioni utili anche per raggiungere la stessa meta a piedi (magari arrivando con la macchina non proprio a ridosso ma a una certa distanza dalla destinazione) o con i mezzi del trasporto pubblico.

#3 Utilizzare mezzi di trasporto alternativi

La macchina è il mezzo di trasporto più usato a Roma ma sia in termini di traffico che di disponibilità di parcheggio non sempre è la soluzione più indicata. Se i mezzi del trasporto pubblico spesso non sono in grado di assicurare tempi adeguati e la possibilità di raggiungere specificatamente la propria destinazione, ecco quindi che è il caso di valutare delle alternative. Quali? Innanzitutto l’acquisto di uno scooter presso la concessionaria Kymco Motolido in modo da riuscire a muoversi a Roma in maggiore libertà trovando più facilmente parcheggio. Un’altra soluzione da valutare è quella di chiamare un taxi o di noleggiare biciclette o scooter elettrici che, specie per brevi tragitti, possono rivelarsi efficaci per evitare il traffico.

#4 Le ZTL

Un aspetto da non sottovalutare è quello legato alle Zone a Traffico Limitato (ZTL). Soprattutto nel centro storico ci sono diverse aree il cui accesso è riservato solo ad alcune tipologie di mezzi (come quelli pubblici, i taxi o i veicoli non inquinanti) e la loro chiusura può comportare un aumento del traffico. È quindi utile verificare se la propria destinazione o il percorso per raggiungerla passa attraverso di esse o nelle loro vicinanze e valutare attentamente l’orario di partenza.

#5 Manifestazioni ed eventi

Spesso a Roma ci sono manifestazioni (come congressi, eventi sportivi, cortei, eccetera) o celebrazioni pubbliche (come quelle istituzionali o religiose) che possono comportare modifiche al traffico e alla viabilità. In questo caso è utile consultare i siti istituzionali per verificare la presenza di modifiche al percorso ed evitare ingorghi o rallentamenti. Discorso simile anche per i cantieri che spesso riducono le carreggiate delle strade o ne prevedono la chiusura e che hanno inevitabili ripercussioni sul traffico cittadino.

Scritto da Daniele Di Geronimo

Giornalista pubblicista e Copywriter. Da Roma non ho preso solo la provincia di nascita, ma anche l'amore e l'interesse per una città unica nel suo genere convinto che il meglio della sua storia possa (e debba) ancora essere vissuto e raccontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *