in

Riapre la mostra per il centenario della nascita di Alberto Sordi

Mostra Alberto Sordi

Il 2020 avremmo dovuto festeggiare il centenario della nascita di Alberto Sordi (15 giugno 1920), ma quanto accaduto ha inevitabilmente sospeso, annullato o rimandato molti degli eventi in programma. tra cui la mostra Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020. La buona notizia è che fino al prossimo 1 agosto la mostra riapre, permettendo ai romani (e non solo) di riscoprire e riapprezzare la vita e l’opera di uno dei più grandi attori italiani, ma anche e soprattutto di uno dei romani più amati di sempre.

La mostra

L’appuntamento con la mostra Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020 vuole essere l’occasione per compiere un’esperienza immersiva alla scoperta di Alberto Sordi sia come uomo che come artista. L’obiettivo non è solo quello di rievocare quanto fatto da Sordi, ma anche e soprattutto di far “emergere il contributo unico e insostituibile che Sordi ci ha lasciato in eredità”.

La mostra si articola su due diversi ma paralleli filoni narrativi: l’Alberto Sordi pubblico e quello privato. Ovviamente i due percorsi andranno a intrecciarsi restituendo un’immagine molto spesso inedita di uno degli uomini e degli attori simbolo della città. Come ogni mostra che si rispetti anche Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020 darà modo di scoprire aspetti meno noti della vita e del lavoro di Alberto Sordi, permettendo al visitatore di conoscere e capire, quindi di apprezzare meglio, il genio di questo personaggio.

La location

Tra i tanti aspetti interessanti della mostra Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020 c’è la location: non una sala museale o un complesso espositivo come gli altri, ma niente meno che la villa in cui ha risieduto Alberto Sordi. La celebre villa in uno dei luoghi più belli di Roma che è divenuta per i romani quasi un punto di riferimento per indicare la zona. La mostra del centenario sarà articolata sia all’interno che all’esterno della villa, passando dal teatro che Alberto Sordi fece realizzare per proiezioni e rappresentazioni con le persone più intime, alla palestra, passando per la camera da letto, lo studio, il salone e la barberia. Ogni luogo è l’occasione per conoscere uno dei tanti aspetti intimi e non solo di Sordi e che hanno permesso di forgiare quel personaggio unico che ancora oggi, a distanza di diciotto anni dalla morte (il 24 febbraio 2003), resta indimenticabile nel cuore non solo dei romani.

All’esterno della villa, invece, sono allestite due tensostrutture all’interno delle quali scoprire documenti e filmati che raccontano i momenti più significativi della vita e della carriera di Alberto Sordi. Durante il percorso della mostra sarà possibile vedere numerosi documenti inediti e oggetti che riguardano la vita e il lavoro di Sordi. La particolarità di questa mostra che la rende ancora più interessante è che dà la possibilità di vedere aspetti della vita privata di Sordi che egli ha sempre tenuto nascosto e vissuto con molto riserbo. Grazie a essa si può conoscere meglio l’uomo e capirne le caratteristiche che lo hanno reso non tanto così celebre, ma così amato tanto da diventare un vero e proprio simbolo e icona della città di Roma.

I biglietti

Per partecipare alla mostra Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020 i biglietti possono essere acquistati online tramite il circuito Vivaticket scegliendo tra uno di questi ticket:

  • INTERO – 14,28€
  • UNDER 26 – 10,20€
  • DISABILE DAL 80% AL 99% – 10,20€
  • UNDER 15 – 7,14€
  • OVER 65 – 10,20€

L’evento del 15 giugno

Come ricordato dal Comune di Roma, tra i promotori della mostra, il prossimo 15 giugno, in occasione del compleanno di Alberto Sordi “all’interno della villa verrà organizzato un grande evento per l’inaugurazione dell‘archivio Alberto Sordi, curato dalla Fondazione Museo Alberto Sordi, e verrà annunciata un’importante notizia per la città”.

 

Immagine in evidenza: thanks to artslife.com

Written by Daniele Di Geronimo

Sono nato nel maggio del 1986 in provincia di Roma. Laureato in Lettere, amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che la lettura e la scrittura possono significare nel mondo del web. Sono attivo sui maggiori social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *